Stampa Acquisti
Stampa Acquisti

Controlli di posizione

Controlli di posizone di FAULHABER: posizionamento preciso

I controlli di posizione FAULHABER garantiscono un posizionamento preciso quando si impiegano motori DC, motori BLCD e motori lineari. Oltre a poter vantare un'alta qualità e un design compatto, sono contraddistinti anche da un funzionamento estremamente semplice e diverse modalità operative. Permettono un controllo preciso ed efficiente del movimento del motore (motion control) perfettamente adattato all'applicazione in questione.

Selezione di controller di movimento FAULHABER
Caratteristiche principali
Tensione d'alimentazione:
6 ... 50 V DC
Corrente d'uscita massima in funzionamento continuo:
10 A
Interfaccia:
  • RS232 / CANopen
  • EtherCAT
  • RS232
  • CANopen
Design compatto
Controllabile tramite interfaccia RS232, EtherCAT o CAN
Requisiti di cablaggio minimi
Parametrizzazione con software “FAULHABER Motion Manager” e interfaccia USB
Ampia gamma di accessori
Semplice messa in funzione

Cos’è un controllo di posizione?

Un controllo di posizione è un'unità di comando che sfrutta un controllo a 4 quadranti. Grazie al controllo del movimento, le posizioni predefinite possono essere raggiunte in modo selettivo e dinamico all'interno dell'applicazione.

Come sono fatti i controlli di posizione di FAULHABER?

I componenti più importanti di un controllo di posizione sono tre: il processore, l'elettronica di controllo e lo stadio di uscita. Utilizzando i parametri predefiniti e i dati di feedback dell'azionamento, il microprocessore calcola la variabile di controllo dinamico, che viene utilizzata per controllare il movimento del motore. L'elettronica di controllo processa tutti i segnali rilevanti, mentre lo stadio di uscita si occupa di erogare potenza al motore.

I controlli di posizione richiedono un feedback contenente le informazioni sul movimento del motore. A seconda della versione del dispositivo e del motore collegato, queste informazioni possono arrivare da differenti fonti: valore analogico, segnale di un sensore ad effetto Hall o segnale dell'encoder.

I controlli di posizione sono disponibili con o senza carcassa. I modelli con alloggiamento sono collegati tramite morsetti a vite; quelli senza alloggiamento possono essere inseriti direttamente in una scheda master. Per collegare il controllo di posizione in rete possono essere utilizzate le interfacce RS232, CANopen oppure EtherCAT.

Come funziona il motion control?

I controlli di posizione di FAULHABER sono sistemi di posizionamento altamente dinamici  per azionare differenti combinazioni di azionamento comprensive di motore e sistema di sensori. Definiscono la velocità richiesta per il motore regolando la tensione di alimentazione (valore analogico) o utilizzando la modulazione della larghezza di impulso (PWM). Attraverso il feedback il controllo di posizione calcola l'entità del movimento eseguito e adatta il controllo alle specifiche.

Il senso di rotazione viene invertito mediante un ingresso di commutazione separato; il segnale di velocità viene emesso tramite l’uscita di frequenza. Il firmware preinstallato consente l'esecuzione di programmi sequenziali complessi per il controllo di posizione e il funzionamento completamente automatico del motore collegato. Tra le modalità operative disponibili troviamo:

  • Modalità di posizionamento per raggiungere posizioni target predefinite
  • Profili di movimento con accelerazione predefinita, rampe di frenata e velocità massima
  • Modalità autonoma con sequenze liberamente programmabili (versione RS)
  • Controllo di velocità della velocità target predefinita tramite un controllo di velocità PI
  • Controllo di corrente come funzione protettiva con modelli termici integrati

Funzione protettiva

Il controllo di corrente integrato limita la coppia e protegge l'elettronica e il motore dai sovraccarichi. La funzione protettiva comprende anche la protezione dalle scariche elettrostatiche (ESD), l'autoprotezione da surriscaldamento e la protezione da sovratensioni in modalità generatore.

Controlli di posizione di FAULHABER

Motion Control - Generazione V3.0

I motion controller della generazione V3.0 sono contraddistinti da prestazioni migliorate, un controllo più veloce e modalità operative aggiuntive. Offrono soluzioni ottimali per applicazioni particolarmente dinamiche. I controlli di questo tipo sono in grado di controllare tutti i tipi di motori con tutti i tipi di sistemi di sensori. Assicurano un utilizzo flessibile degli I/O per valori nominali ed effettivi. Oltre alle interfacce RS232 o CAN, sono disponibili ulteriori I/O e un'interfaccia EtherCAT. Nel dispositivo è possibile memorizzare fino a otto programmi sequenziali programmati in BASIC. Offrono inoltre funzioni diagnostiche estese e una semplice messa in servizio mediante il software FAULHABER Motion Manager. L'elettronica e il motore sono sempre alimentati da alimentatori separati.

Criteri di selezione per i controlli di posizione

I dati prestazionali del controllo di posizione (tensione e corrente) devono andare bene per il motore collegato. Tra gli altri criteri troviamo le dimensioni, la compatibilità con le condizioni ambientali e la disponibilità di filtri EMI al fine di garantire la compatibilità elettromagnetica all'interno dell'applicazione. Nell'ampia gamma di controlli di posizione e accessori, chi sceglie i motori FAULHABER troverà quasi sempre il dispositivo che fa al caso proprio.

I controlli di posizione di FAULHABER possono essere impiegati per azionare motori DCmotori brushless CC e motori lineari. A seconda della versione, si possono creare diverse combinazioni con encoder incrementali e assoluti ma anche con sensori di Hall analogici. Grazie a svariate misure e flessibili opzioni di collegamento si aprono numerose potenzialità di utilizzo per la maggior parte delle applicazioni azionate da motori FAULHABER.

Webinar libreria di programmazione SIMULINK - Slider
TechNews
Controllo di posizione
Elettroniche di controllo
Encoder
Motori brushless CC
Test virtuali sui sistemi di azionamento

Come si comporterà realmente un azionamento in un'applicazione reale? Per i motori brushless CC di FAULHABER, possiamo rispondere a questa domanda senza alcun hardware. Recentemente sono stati salvati come moduli virtuali in una libreria e possono essere integrati in applicazioni modellate mediante…

Articoli correlati

Contenuti raccomandati

Qui troverete dei contenuti esterni di YouTube relativi all'articolo. Cliccateci sopra per guardarli.

Acconsento alla visione di contenuti esterni. Sono consapevole che i miei dati personali potrebbero essere condivisi con piattaforme di terzi. Per maggiori informazioni fare riferimento alla nostra Informativa privacy policy.